LE TERAPIE

Presso il nostro studio vengono eseguite prestazioni odontoiatriche in totale sicurezza avendo come obiettivo il sorriso di tutti i nostri pazienti

IGIENE E SBIANCAMENTO

La seduta di igiene è forse la prestazione più importante che viene erogata in studio. Non deve essere intesa come una pulizia extra della bocca ma è invece un vero e proprio presidio indispensabile per la prevenzione di tutte le patologie orali. Le sedute di igiene si devono eseguire periodicamente e sono anche indispensabili per tenere controllati e quindi garantiti tutti i lavori svolti nello studio.

DA CHI VIENE SVOLTA

Viene eseguita da una igienista che con grande accuratezza esamina tutto il cavo orale (lingua, palato, gengive e denti). L’igienista è una figura professionale importantissima per uno studio dentistico in quanto di solito (prima visita a parte) è il professionista che ha modo di osservare e magari anche diagnosticare una gran parte di patologie del cavo orale.

COME DEVE ESSERE ESEGUITA

Nel nostro studio l’igienista dapprima effettua una detartrasi con strumenti a ultrasuoni, poi esegue una levigatura radicolare (per rimuovere il tartaro più profondo) e uno scalling per eliminare l’eventuale tessuto infiammatorio presente. L’igienista con uno strumento chiamato sonda parodontale controlla la presenza o meno di tasche parodontali, ne misura la eventuale profondità e quindi anche la gravità.

Inoltre, lavorando a 360 gradi su ogni dente l’igienista svolge il ruolo fondamentale di intercettazione di carie precoci con uno strumento chiamato Diagnodent (si tratta di uno strumento che mediante una luce laser analizza la diversa rifrazione dello smalto in presenza di carie precoci).

L’igienista può osservare infiltrazioni cariose su vecchie otturazioni, su vecchi lavori protesici o anche problematiche legate alle gengive intorno agli impianti.

Ribadisco quindi la grandissima importanza della seduta di igiene come il più importante mezzo di prevenzione, “Prevenire è meglio che curare!”.

COME AGISCE LO SBIANCANTE

Negli anni anche questa prestazione ha avuto una grande evoluzione. Innanzitutto bisogna distinguere tra sbiancamento domiciliare e sbiancamento professionale eseguito in studio.

Si tratta di una reazione chimica che avviene a livello dello smalto del dente che viene innescata da una luce particolare.

Io come Dott. Siviero non sono mai stato favorevole allo sbiancamento domiciliare perché si tratta di una procedura fuori dal controllo di uno specialista, e può quindi risultare inefficace o addirittura dannosa.

Nel nostro studio oggi abbiamo a disposizione 2 tipi di sbiancamento professionale.

Il primo, che è anche il più frequente, si basa su una concentrazione di materiale sbiancante non molto elevata che ha un ottimo effetto immediato ma che non dura moltissimo, lo si può infatti ripetere tranquillamente ogni 6 mesi.

Questo trattamento non ha controindicazioni, non dà ipersensibilità, non è doloroso, è poco costoso e ormai fa parte della nostra routine.

Vi è poi lo stesso prodotto in concentrazione molto superiore, che è più efficace come durata nel tempo, ma necessita però di una particolare protezione delle gengive. Anche questo trattamento è indolore ma, a differenza del primo, richiede una seduta dedicata; perciò non può essere effettuato in concomitanza alla seduta di igiene. Ovviamente ha un costo più elevato.

Quest’ultimo tipo di sbiancamento lo consigliamo prima di eseguire grosse riabilitazioni oppure quando dobbiamo eseguire faccette sui denti anteriori per avere il massimo della resa estetica.

Fissa il consulto online o la visita in studio

RICHIEDI ORA